Home Cronaca

AdP: Comunimprese ingaggia Augurusa

06 luglio 2012 – Anche Comunimprese guarda con interesse all’AdP per l’area ex-Alfa e ha annunciato due iniziative mirate a sedersi a quel tavolo con un ruolo da protagonista. La prima di queste è l’ingaggio di Giuseppe Augurusa per attivare per nome e per conto della società consortile di sviluppo metropolitano, tutte quelle relazioni utili a sviluppare ed implementare le attività legate al progetto per la riqualificazione dell’area ex Alfa. Questo il commento di Augurusa alla notizia: “Confermo che il Cda di Comunimprese accogliendo le linee d’impostazione del documento che ho presentato nel corso della campagna elettorale mi ha conferito questo incarico. Ho accettato di buon grado la proposta perché risponde a due requisiti formali necessari da me pretesi: assenza di emolumenti o indennità di varia natura e compatibilità con le funzioni consiliari. Ho inoltre ritenuto che visto lo stato in cui incredibilmente versa la maggioranza, un ulteriore presidio sul tavolo dell’AdP fosse assolutamente necessario, ancora una volta e nonostante tutto, nell’interesse della città”.

E proprio al tavolo dell’AdP Comunimprese cercherà di sedersi ufficialmente. Luciano Venturini, presidente della società consortile, ha infatti inviato lo scorso 28 giugno una richiesta formale a Regione Lombardia per partecipare, in qualità di soggetto interessato, alla prossima Vas che è prevista per il 17 luglio. Una richiesta che dovrebbe essere accetta, visto che Comunimprese ha tutti i requisiti per sedersi a quel tavolo. Comunimprese è, infatti, una società consortile a partecipazione pubblico-privata, la cui quota pubblica maggioritaria è detenuta da nove Comuni dell’area del nordovest, tra i quali Arese che possiede il 7,14% del capitale, e ha l’obiettivo di sviluppare la dimensione industriale e rendere coerente l’intero progetto con gli interessi dei cittadini dell’area.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.