Home Cronaca

AF, curiosa iniziativa per ricorso al Tar

30 gennaio 2013 – E’ sempre di attualità il tema dell’annunciato ricorso al Tar dell’associazione Aresefuturo contro l’approvazione dell’Accordo di Programma per l’area ex-Alfa Romeo, i cui termini scadranno a fine febbraio. E se nessun ricorso è ancora stato depositato, di certo l’associazione presieduta da Andrea Costantino e i suoi sostenitori non hanno ancora deposto le armi e, anzi, stanno intraprendendo una serie di iniziative, alcune delle quali anche curiose. Tanto che Aresefuturo ha appena annunciato di avere ricevuto da cittadini di Arese contrari all’Adp la donazione di due opere da porre in vendita, con lo scopo di dedicare il ricavato proprio a sostegno delle eventuali spese legali che Aresefuturo dovrà sostenere nel caso procedesse con il ricorso al Tribunale Amministrativo.

Nello specifico si tratta di un bassorilievo di 21 x 30 centimetri in oro e argento del dipinto olio su tela “Meriggio” di Giuseppe Migneco del 1981 e di un tappeto antico delle dimensioni di 310 x 210 centimetri. L’associazione ha posto in vendita le opere, che sono visionabili presso il negozio Braga Antiques di via dei Caduti 20, rispettivamente al prezzo di 1.500 e 500 euro.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.