Home Cronaca

Anche ad Arese (12 contagiati) in troppi non rispettano le misure di contenimento

19 marzo 2020 – Dopo qualche giorno di tranquillità – nessuna nuova, buona nuova – il conteggio dei positivi al Coronavirus ad Arese ha ricominciato a crescere. Secondo quanto comunicato dall’ATS (Agenzia di Tutela della Salute) di Città Metropolitana, nella nostra città i positivi sono arrivati a 12. Ecco il messaggio di Michela Palestra, sindaco di Arese:

Da quanto emerge dai dati resi noti da ATS, dall’inizio dell’emergenza sanitaria ad Arese siamo arrivati a 12 persone contagiate, tra cui una persona deceduta, purtroppo. Finalmente, però, possiamo dire anche che tra questi c’è una persona guarita.Avere riscontri positivi fa bene all’umore, ma non deve farci abbassare la guardia.

Ancora oggi, ad Arese come in altre città, sono troppe le persone che non rispettano le misure di contenimento del contagio da Covid 19. Non è possibile immaginare che siano sempre le Forze dell’Ordine a dover intervenire, quindi confido nel senso civico di ognuno di voi. Questa situazione di limitazioni sarà molto più prolungata se non saremo in grado di fermarci tutti e restare a casa, salvo le vere necessità.

Vi ricordo che sul nostro sito è disponibile l’elenco dei commercianti, sempre più numerosi, disponibili alla consegna della spesa a domicilio. Infine, pur in questa situazione, lasciatemi rivolgere un augurio a tutti i papà. A chi lo è da poco, a chi sta per diventarlo, a chi lo è da anni”.

Michela Palestra, Sindaca di Arese

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese