Home Cronaca

Arese piange don Vittorio Chiari

12 febbraio 2011 – E’ giunta ieri la notizia della morte, all’ospedale di Monza, di don Vittorio Chiari. Il salesiano, che aveva 73 anni, lottava da due mesi con un tumore al fegato che gli era stato diagnosticato poco prima di Natale. Don Vittorio era ben noto a tutti i frequentatori del Centro Salesiano dove lavorava a stretto contatto con i ragazzi, la vocazione di una vita. Il funerale si svolgerà oggi alle ore 16 nella chiesa di Sant’Agostino, in via Copernico 9 a Milano. La salma verrà poi trasferita a Treviglio, suo paese natale, dove lunedì verrà celebrato un secondo rito funebre. Don Vittorio lascia un profondo ricordo in tutti coloro che lo hanno conosciuto sia all’interno del Centro Salesiano sia in altri ambiti, come ad esempio quello teatrale, dove è stato la vera anima dei clown di Arese.

In situazioni come queste è molto facile cadere nella retorica e quindi è forse meglio ricordare don Vittorio attraverso una sua frase che amava ripetere spesso e che ne mette in luce la sensibilità di educatore: “Non esistono ragazzi cattivi o difficili, ma solo quelli in difficoltà per le tante carenze in campo educativo ed affettivo che hanno sofferto e li hanno portati a smarrirsi nella vita”.