Home Cronaca

Arese verso la normalità: la piattaforma ecologica riapre senza limitazioni e i casi positivi diminuiscono

07 giugno 2020 – L’andamento epidemiologico ad Arese sembra confortante e così la situazione sta gradualmente tornando alla normalità. Dallo scorso 3 giugno il Centro di Raccolta Rifiuti di via Monte Grappa viene gestito con le consuete modalità di accesso, finalmente senza prenotazione, secondo il calendario vigente prima dell’emergenza sanitaria. Del resto anche gli ultimi numeri resi pubblici la scorsa settimana sono confortanti, con 51 persone tuttora positive (contro le 66 del rilevamento precedente) e 78 sottoposte complessivamente a quarantena fiduciaria (erano 89).

Se non si sono registrati nuovi decessi, va però detto che sono stati rilevati tre nuovi casi, tutti all’interno della Casa di Riposo Gallazzi Vismara. Il sindaco, Michela Palestra, fa sapere tramite il sito istituzionale del Comune di Arese che “da contatti con la direzione, sono persone risultate debolmente positive”. L’indicazione generale rimane quella di indossare sempre la mascherina e mantenere il distanziamento fisico.

Nelle ultime settimane si è assistito a un netto calo delle persone che hanno chiesto assistenza al numero d’emergenza attivato negli scorsi mesi per rispondere ai nuovi bisogni emersi a causa dell’emergenza sanitaria. L’amministrazione ritiene comunque necessario mantenere attivo questo servizio, grazie al prezioso contributo dei volontari dell’associazione Misericordia di Arese, prevedendo alcune modifiche: i cittadini aresini in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria potranno contattare il 379 1909759 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00, mentre il servizio di consegna farmaci e generi di prima necessità verrà concentrato nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì.

© riproduzione riservata – Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese