Home Cronaca

Attivo in Lombardia il numero unico per la continuità assistenziale

01 agosto 2020 – Dal 20 luglio è attivo in tutta la Lombardia il 116117. Si tratta del numero unico gratuito, che consente l’accesso alle cure mediche non urgenti e concorre alla gestione della domanda assistenziale a bassa intensità. Quando si deve chiamare? Per richiedere assistenza, prestazioni o consigli sanitari non urgenti, per il consulto di un medico di continuità assistenziale (ex guardia medica) o di un pediatra di libera scelta e per avere accesso alla guardia medica turistica, che offre assistenza medica generica a tutte le persone non residenti, ma presenti sul territorio lombardo. È attivo dal lunedì al venerdì dalle 20.00 alle 8.00 e nei giorni festivi e prefestivi 24 ore su 24.

Il cittadino che chiama il numero unico 116 117 viene messo in contatto con un medico o un operatore competente. A seconda delle diverse necessità, questi valutano se è possibile rispondere direttamente o se trasferire la richiesta verso il servizio di riferimento. Per richieste di soccorso sanitario urgente la chiamata viene trasferita direttamente al Servizio di Emergenza Territoriale (118 o 112).

AREU, oltre all’emergenza territoriale che già coordina, prende in carico la gestione della continuità assistenziale, che fino a oggi era appannaggio delle ASST, mediante una centrale operativa di continuità assistenziale (C.O.C.A.). Per questo servizio cessano quindi tutti i numeri verdi dei diversi distretti.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito di Regione Lombardia.

© riproduzione riservata – Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese