Home Cronaca

Casa di riposo: inaugurato giardino Nucleo Alzheimer

06 novembre 2017 – L’affiancamento dei parenti di persone affette da Alzheimer, e la cura dei pazienti stessi, è uno dei punti qualificanti delle politiche sociali dell’amministrazione. Dopo avere da poco avviato il programma battezzato Alzheimer Café (leggi qui), ha preso forma una nuova iniziativa che riguarda la Casa di Riposo Gallazzi Vismara. Dove, a fine ottobre, in occasione della presentazione del nuovo consiglio di amministrazione dell’Azienda Speciale, è stato naugurato il nuovo giardino dedicato agli ospiti del nucleo Alzheimer della Casa di Riposo.

Secondo quanto spiegato dall’amministrazione, il giardino ha lo scopo di permettere agli ospiti del nucleo Alzheimer di passeggiare all’esterno della struttura in modo sicuro, trattandosi di uno spazio protetto, che risponde a una della più difficili complicazioni della malattia, ossia il disturbo del comportamento. Sarà anche uno spazio piacevole perché dotato di essenze e piante tese a stimolare i sensi degli ospiti.

“Il giardino – commenta il sindaco, Michela Palestra – rappresenta un’ulteriore miglioria della struttura, che testimonia l’impegno dell’amministrazione comunale e della direzione dell’azienda a porre attenzione non solo al miglioramento dei servizi di assistenza ma anche degli spazi, che sappiamo essere fondamentali per incrementare il benessere e la qualità del soggiorno dei nostri anziani”.

L’assessore alle Politiche Sociali, Barbara Scifo, evidenzia invece gli interventi di ammodernamento che in questi sono stati effettuati sulla struttura: “Siamo molto soddisfatti – conclude Scifo – perché questo nuovo spazio si aggiunge ad altri importanti interventi fatti in questi anni tesi, di volta in volta, ad ammodernare l’immobile, a metterlo in sicurezza e a renderlo più accogliente. Penso per esempio alla ristrutturazione della cucina o al nuovo attraversamento pedonale proprio all’ingresso della struttura o ancora alla nuova saletta ricavata da un terrazzino inutilizzato, che è ora a disposizione degli ospiti e dei familiari in particolare modo durante le visite. Altri interventi sulla struttura, volti sempre a migliorare la qualità del soggiorno degli ospiti, sono per altro in programma”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese