Home Cronaca

Manzi: esposto contro giunta e Polizia Locale

08 ottobre 2011 – Un esposto denuncia contro la giunta comunale di Arese e contro la Polizia Locale è stato depositato oggi da Frediano Manzi presso la locale stazione dei Carabinieri. A segnalarcelo è stato lo stesso Manzi, presidente dell’associazione SOS Racket e Usura, che ha deciso di denunciare quello che sarebbe stato un illecito atteggiamento di tolleranza nei confronti di un’attività commerciale abusiva intrapresa da un pregiudicato in alcuni box ai confini tra Arese e Garbagnate. Manzi aveva denunciato la situazione nello scorso giugno (leggi qui e guarda il video qui), chiedendo l’intervento delle autorità. A questa denuncia aveva immediatamente risposto il comandate della Polizia Locale di Arese, Mauro Bindelli, precisando che si era già posto fine a questa situazione un paio di settimane prima (leggi qui).

Ieri i box sarebbero stati demoliti, ma Manzi – a chiusura della vicenda – ha voluto sottolineare con il suo esposto come questa attività illecita si sia protratta per troppo tempo (addirittura una quindicina di anni) senza che nessuno intervenisse. L’esposto ha dunque la finalità di chiedere che sia fatta luce sui mancati interventi da parte delle autorità aresine. Frediano Manzi, da tempo vittima di aggressioni di varia natura sia personali sia legate alle sue attività commerciali, ha confermato la sua intenzione di lasciare l’Italia, un paese dove combattere contro l’illegalità sembra un’impresa titanica.

Questo articolo può essere commentato sulla nostra pagina di Facebook.