Home Cronaca

Expo 2015: siglato accordo di programma

14 luglio 2011 – Il Comune di Rho, con il sindaco Pietro Romano, ha firmato questa mattina l’accordo di programma per le aree di Expo 2015. Il documento, sottoscritto da Comune e Provincia di Milano, Regione Lombardia, Comune di Rho e Poste Italiane, verrà esaminato nel pomeriggio nel corso di una riunione di giunta e sarà poi sottoposto al vaglio del consiglio comunale entro i prossimi trenta giorni. La sigla dell’AdP è un passaggio fondamentale per tutti i comuni e le aziende che gravitano intorno all’area di Expo 2015 in quanto è l’atto necessario per dare il via alle gare di appalto per la realizzazione dei lavori che interesseranno l’esposizione del 2015. L’accordo siglato questa mattina prevede che sull’area Expo sorga il più grande parco d’Europa, con almeno il 56 per cento dei terreni che saranno destinati a verde, per una superficie di almeno 450 mila metri quadrati.

L’indice di edificabilità dell’area è stato fissato al valore di 0,52 e circa 30 mila metri quadrati della superficie complessiva saranno destinati all’housing sociale e a opere e servizi permanenti a beneficio della collettività. Il sindaco Romano, anche nella veste di presidente dei comuni del Patto del Nord Ovest, ha espresso la sua soddisfazione sull’accordo raggiunto: “Abbiamo scelto la linea della responsabilità. Non vi era più tempo per rimettere in discussione l’intero accordo, diversamente EXPO sarebbe stato davvero a rischio. La vera partita si giocherà nelle scelte del dopo EXPO. In questa fase, anche come Presidente del Patto dei sindaci del Nord-Ovest, ho richiesto ed ottenuto garanzie ed investimenti per il nostro territorio. Mi riferisco ai 47 milioni di euro per la sanità e ai 42 milioni di euro per la mobilità di cui il governatore Roberto Formigoni ha annunciato oggi che saranno investiti dalla Regione Lombardia”.