Home Cronaca

Fatto il punto tra Comune e Misericordia

04 marzo 2015 – Lunedì scorso si è tenuto un incontro tra l’amministrazione comunale e la Misericordia volto a definire due questioni in sospeso, ovvero il rinnovo della convenzione tra il Comune e la Fraternita e il discorso relativo alla nuova sede del servizio ambulanze. Per l’amministrazione erano presenti il sindaco Michela Palestra, il vicesindaco Enrico Ioli e l’assessore ai Servizi Sociali Barbara Scifo, mentre in rappresentanza della Misericordia c’erano il presidente Enrico Ciboldi, il vicepresidente Elio Di Leo, l’amministratore Desiree Schullern e il direttore generale Rossano Carrisi. “La riunione – è il commento congiunto di Comune e Misericordia – è stata finalizzata ad approfondire le tematiche inerenti la realizzazione della nuova sede della Misericordia, anche in relazione alle numerose notizie apparse sulla stampa e sui social network che potevano essere erroneamente interpretate come una possibile cancellazione, quantomeno nell’immediato futuro, della realizzazione dell’opera prevista nell’ambito dell’accordo di programma area ex Alfa Romeo”.

Una questione che evidentemente ha sollevato qualche perplessità, visto che il comunicato precisa anche che “l’incontro si è svolto in un clima di grande cordialità e massima collaborazione e si è rivelato particolarmente costruttivo nel comune obiettivo di riaffermare l’importanza strategica della Misericordia, quale fondamentale associazione di volontariato impegnata nel campo dei servizi di emergenza e sociali svolti a favore della popolazione. In quest’ottica il sindaco, a nome dell’intera amministrazione, ha confermato che la realizzazione della nuova sede della Misericordia non è stata cancellata, bensì in tempi brevi ci saranno le condizioni per la definizione del nuovo progetto e della nuova localizzazione, dato che il trasferimento della sede della Misericordia si rende necessario, in quanto lo stesso Accordo di Programma prevede una diversa destinazione dell’area di attuale ubicazione”. Che, almeno quanto ci riguarda, visto che si fa riferimento anche a “notizie apparse sulla stampa”, non è nella sostanza differente da quanto a suo tempo scritto (leggi qui).

Anche riguardo alle tempistiche e alla nuova collocazione della sede della Misericordia non ci sono sostanziali novità rispetto a quanto precedentemente comunicato, se non il fatto che viene indicativamente affermato, pur senza darne assoluta certezza, che i lavori per la nuova sede “potrebbero iniziare già nel 2015”. A questo proposito Comune e Misericordia hanno condiviso un piano di aggiornamenti mensili allo scopo di monitorare lo stato di avanzamento delle ipotesi attualmente allo studio e, in seguito, dei lavori di realizzazione della nuova sede. A margine della riunione l’assessore Scifo ha poi comunicato l’avvenuta approvazione della nuova convenzione con la Misericordia, confermando quindi la ormai trentennale collaborazione tra l’associazione di volontariato e l’amministrazione comunale.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese