Home Cronaca

Finalmente ad Arese una via intitolata a Ugo Sivocci

17 giugno 2017 – Ugo Sivocci ha finalmente una via aresina intitolata a suo nome. QuiArese aveva aderito nel gennaio 2014 all’invito di Giorgio Sivocci, nipote di Ugo, a sostenere la sua iniziativa, con la quale chiedeva che una via in zona ex Alfa fosse dedicata al nonno (leggi qui). Perché quello di Ugo Sivocci per gli appassionati del Biscione è un nome che si colloca nel mito. Sivocci fu infatti uno di quei piloti leggendari che all’inizio del secolo scorso contribuì a creare il mito dell’Alfa, in Italia e nel mondo.

Amico fraterno e collega di Enzo Ferrari e Antonio Ascari morì tragicamente durante le prove del Gran Premio d’Italia del 1923. A lui si devono, oltre ai successi in pista, tra i quali l’edizione 1923 della Targa Florio e a mille altri contributi, l’ideazione dello storico marchio del quadrifoglio verde che campeggiava sulle vetture da corsa della scuderia.

Ragioni tecniche non hanno reso possibile collocare la via intitolata a Ugo Sivocci nei pressi dell’ex stabilimento dell’Alfa Romeo, ma da qualche giorno il pilota ha comunque finalmente una via della sua città che porta il suo nome e che lo ricorda.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese