Home Cronaca

Gli interventi in corso sulle piante di Arese

19 gennaio 2016 – L’amministrazione ha reso disponibile la relazione tecnica sul verde pubblico redatta da Luca Frezzini, agronomo e responsabile dell’area tecnica del Parco delle Groane. Nel documento sono elencati gli interventi di manutenzione straordinaria del verde pubblico, che vanno dalla potatura delle piante esistenti all’abbattimento di alcune alberi “malati o pericolanti”. Viene poi fatto l’elenco dei 245 nuovi alberi di varie specie che saranno messi a dimora nel nostro territorio. I lavori elencati nel documento dell’agronomo del Parco delle Groane sono iniziati lo scorso 7 gennaio e verranno completati il prossimo 6 aprile.

La relazione tecnica si apre con le premesse, nelle quali è contenuto il preventivo generale di spesa, il cui importo ammonta a 150 mila euro. Frezzini nella relazione precisa poi che è stato eseguito un sopralluogo su tutte le aree a verde comunale, durante il quale sono state individuate le piante che necessitano di un intervento urgente di potatura di contenimento, quelle per le quali questo intervento è necessario ma non urgente e quelle per le quali non serve alcun tipo di intervento. Durante il sopralluogo sono poi state individuate dai tecnici delle piante che risulterebbero in pessimo stato fitosanitario, e per le quali “risulta opportuno l’intervento di abbattimento per evitare il diffondersi di malattie e parassiti”. La relazione dice anche che è stata prevista la messa a dimora di nuove piante sia per sostituire le piante “morte in piedi”, sia per riempire i vuoti in alcuni filari, sia per costituire nuove macchie alberate che creino zone d’ombra nei parchi per renderli maggiormente fruibili durante il periodo estivo.

La previsione della relazione tecnica è che complessivamente saranno abbattute 124 piante morte in piedi o in cattive condizioni fitosanitarie, mentre saranno messe a dimora 245 nuove piante di specie differenti. Nel documento è possibile prendere visione dell’elenco completo di questi interventi, suddiviso analiticamente nelle 41 aree o vie dove avranno luogo. Tra queste spiccano alcuni casi, come quello del Laghetto Morganda, dove saranno complessivamente abbattute 21 robinie e un olmo, che nell’analisi dei tecnici risultano tutti “morti in piedi o in cattivo stato fitosanitario”. Anche diverse piante della zona via Resegone/Varesina sembrano non godere di buona salute, tanto che in quest’area è previsto l’abbattimento di 11 robinie e di un acero negundo. La relazione tecnica di Luca Frezzini con l’elenco completo degli interventi sul patrimonio arboreo aresino è scaricabile a questo link.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese