Home Cronaca

Grazie alla pioggia PM10 sotto controllo

23 febbraio 2011 – La pioggia caduta incessantemente per quasi tutta la scorsa settimana ha avuto il suo effetto benefico sulla concentrazione di PM10 nell’aria che negli ultimi otto giorni, ad eccezione di sabato 19 febbraio (60 µg/m3), si è sempre mantenuta al di sotto del valore limite di 50 µg/m3 (vedi grafico). E’ bastato però che il tempo migliorasse per riportare il PM10 pericolosamente vicino al limite, visto che ieri la centralina di via Matteotti determinava sua concentrazione in 49 µg/m3. Negli ultimi dieci giorni si sono mantenuti al di sotto dei valori massimi stabiliti anche biossido di azoto, monossido di carbonio e ozono che ieri sono stati rilevati rispettivamente in 81 µg/m3 (limite 200 µg/m3), 1,5 µg/m3 (limite 10 µg/m3) e 46 µg/m3 (limite 180 µg/m3).

La fonte dei dati è l’ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) che, attiva dal primo dicembre 1999, è un ente di diritto pubblico dotato di autonomia amministrativa, organizzativa e contabile che svolge attività e servizi volti a supportare le scelte di politica ambientale della Regione Lombardia, delle Province, dei Comuni, delle Comunità montane, delle Asl e di altri enti pubblici in territorio regionale.