Home Cronaca

I contagiati salgono a 33, si parte con la pulizia approfondita delle strade

27 marzo 2020 – Giornata negativa sul fronte dei contagiati ad Arese, che secondo l’ultima comunicazione di ATS di Città Metropolitana sono arrivati a 33. Nessuna novità, invece sul fronte di guarigioni e decessi, rispettivamente fermi a due e tre.

Il Comune ha annunciato oggi che da lunedì 30 marzo 2020 il servizio di pulizia delle strade sarà svolto con prodotti specifici per garantire una pulizia approfondita. Non si tratta di un lavaggio eseguito con ipoclorito di sodio, perché questa sostanza è ritenuta dagli esperti dannosa e di non comprovata efficacia contro il Covid-19 in attività di pulizia all’aperto. Su marciapiedi, piste ciclabili e ciclopedonali verrà effettuata una pulizia con atomizzatore a lancia. In caso di maltempo, per non comprometterne l’efficacia, il servizio di pulizia sarà rimandato.

Sul sito del Comune è stato pubblicato il consueto messaggio del sindaco, Michela Palestra:

Anche oggi si registrano nuovi contagi. Dall’inizio dell’emergenza siamo arrivati a 33 persone contagiate (tra cui 3 decessi e 2 guarigioni). I numeri non si arrestano e tanti esperti sostengono che la diffusione sia anche molto più ampia. Questo significa nuovi ricoveri e nuove famiglie che devono affrontare questa situazione in prima persona. Lo ripetiamo sempre. Non sono solo numeri. Sono i nostri familiari, i nostri vicini di casa, i nostri amici, la nostra comunità.

Le misure restrittive introdotte hanno portato a un parziale rallentamento dei contagi in alcune aree, ma non è certamente il momento di fermarci. I numeri sono ancora alti e la nostra priorità deve essere quella di proteggerci e di tutelare le persone che ci sono vicine.

Da lunedì 30 marzo partirà anche un servizio di pulizia meccanizzata sulle nostre strade con prodotti atti a garantire una pulizia approfondita. Vi chiedo di rispettare i divieti e le indicazioni di lavaggio stradale, rimuovendo i veicoli secondo i giorni e gli orari previsti per lo spazzamento.

Faccio appello al senso civico di ognuno, affinché tutti rispettino le misure di contenimento.

Michela Palestra, Sindaca di Arese

© riproduzione riservata – Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese