Home Cronaca

Il censimento diventa annuale. Arese tra i Comuni campione

05 ottobre 2018 – Arese e gli aresini saranno città campione, nel mese di ottobre, di un nuovo  censimento della popolazione e delle abitazioni, i cui dati saranno poi trasmessi all’Istat. Da quest’anno il censimento in Italia non avrà più cadenza decennale, ma si svolgerà ogni anno su una serie di Comuni campione, che per il 2018 includono appunto anche Arese. Le rilevazioni per alcune famiglie saranno condotte direttamente da un dipendente comunale, che si recherà presso il loro domicilio munito di tablet e tesserino di riconoscimento per effettuare l’intervista. Le visite a domicilio saranno effettuate tra il 10 ottobre e il 23 novembre.

Dall’8 ottobre al 7 novembre altre famiglie, invece, potranno compilare il questionario autonomamente da casa o da un’altra postazione. Nel caso in cui non avessero la possibilità di compilare il questionario online, per tutta la durata della rilevazione, potranno recarsi presso la sede dei Servizi demografici in via Caduti 4, dove sarà possibile accedere a una postazione con accesso a Internet, chiedere informazioni e chiarimenti, compilare il questionario autonomamente o tramite intervista condotta da un operatore comunale. Le famiglie potranno anche contattare il numero verde o scrivere una email alla casella di posta dedicata, per chiedere assistenza, chiarimenti e informazioni sulla rilevazione.

Il nuovo censimento permanente della popolazione interesserà ogni anno un campione di circa un milione e 400 mila famiglie, per un totale di 3,5 milioni di persone residenti in 2.852 comuni italiani. Solo in una parte dei comuni (1.143) parteciperanno ogni anno alle operazioni censuarie. Per ogni informazione è possibile contattare il numero verde Istat 800-811177 da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 21.00, oppure consultare la documentazione messa a disposizione dall’Istat e reperibile anche sul sito del nostro Comune (clicca qui).

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese