Home Cronaca

Il Cga cerca volontari per lo Spazio Compiti Dsa

16 dicembre 2015 – Poco prima dell’estate il Comitato Genitori Arese ha partecipato ad un bando di Fondazione Comunitaria Nord Milano con un progetto dal titolo “Genitori in Rete”, che aveva come obiettivo quello di formulare nuove proposte di sostegno alle famiglie (leggi qui). “Grazie agli spunti – commentano dal Cga – arrivati dai tanti genitori che hanno partecipato agli incontri mensili del Gruppo Dsa (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) abbiamo pensato di proporre un progetto che andasse nella direzione del supporto concreto ai ragazzi con Dsa, in particolare durante il delicato momento dello studio e dello svolgimento dei compiti”.

Da questa idea è nato lo Spazio Compiti Dsa, uno dei progetti premiati da Fcnm con un finanziamento che permetterà al Comitato Genitori di contribuire a sostenere le famiglie di Arese attraverso un laboratorio compiti dedicato ai ragazzi Dsa, con l’obiettivo di renderli autonomi nel loro percorso scolastico attraverso l’apprendimento dell’utilizzo degli strumenti informatici. Il progetto si basa sulla partecipazione di almeno 12 volontari tra genitori, ex insegnanti, pensionati, educatori, a un percorso di formazione gratuito coordinato da Cospes, che si terrà nel mese di gennaio per quattro appuntamenti pomeridiani. I volontari saranno gli operatori dello Spazio Compiti, che vedrà il suo avvio nel mese di febbraio e prevede un impegno di due pomeriggi la settimana, in un orario compreso tra le 14 e le 16:30, fino alla fine di maggio. Sarà presente un coordinatore di Cospes, che affiancherà i volontari durante l’orario del laboratorio compiti e che li guiderà nel percorso con i ragazzi.

Il Comitato Genitori è ora alla ricerca di persone che desiderassero mettere a disposizione il loro tempo per questo progetto: “Il percorso di formazione presentato da Cospes – spiegano dal Cga – è estremamente interessante e affronta tematiche relative alla sfera psicologica, didattica, educativa e organizzativa. E’ rivolto a persone curiose, appassionate e disponibili e siamo certi che il gruppo di volontari lo apprezzerà molto. Per poterci organizzare al meglio è necessario che le candidature arrivino entro il 30 dicembre all’indirizzo [email protected] Un grazie di cuore a tutti coloro che decideranno di prendere parte a questo prezioso progetto dedicato ai nostri ragazzi”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese