Home Cronaca

La pioggia abbatte il livello di PM10

16 febbraio 2011 – Ieri, dopo quindici giorni consecutivi nei quali era stato al di sopra del valore limite, finalmente, grazie alla pioggia che sta cadendo incessantemente da alcuni giorni, il PM10 si è riportato al di sotto della soglia di 50 µg/m3. Il valore rilevato dalla centralina di via Matteotti è stato infatti pari a 34 µg/m3 (vedi grafico). In diminuzione anche il biossido di azoto che si è attestato sui 66 µg/m3 (limite 200 µg/m3) e il monossido di carbonio misurato in 1,5 µg/m3 (limite 10 µg/m3). Sono riprese anche le rilevazioni dell’ozono la cui presenza è stata determinata in 42 µg/m3 (limite 180 µg/m3).

La fonte dei dati è l’ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) che, attiva dal primo dicembre 1999, è un ente di diritto pubblico dotato di autonomia amministrativa, organizzativa e contabile che svolge attività e servizi volti a supportare le scelte di politica ambientale della Regione Lombardia, delle Province, dei Comuni, delle Comunità montane, delle Asl e di altri enti pubblici in territorio regionale.