Home Cronaca

La tappa aresina della Carovana del Giro

05 giugno 2015 – Il tempo incerto, sono cadute anche alcune gocce di pioggia, ha voluto cedere il posto, attorno alle ore 16, ad un caldo sole, per favorire l’entrata della lunga carovana del Giro d’Italia al centro sportivo Davide Ancilotto. Non erano molti gli spettatori che, alle 15,45 (orario annunciato) aspettavano la carovana: erano più i bambini e le biciclette che gli adulti. Poi, piano piano, la folla all’ingresso del centro è aumentata sempre più. E’ incominciata la distribuzione dei primi gadget ed ecco che la lunga carovana ha fatto il suo ingresso. Dopo aver lasciato Milano, in occasione della tappa Torino-Milano e, ultima tappa del Giro, tutto il corteo di auto pubblicitarie, circa una cinquantina, è entrato alle 16,20 per l’ingresso principale del centro sportivo, andando a parcheggiare nei vialetti vicino al campo di calcio. Tanti applausi e tanta emozione da parte dei tanti bambini presenti.

Musica, divertimento, balli e quindi ancora distribuzioni di gadget, sono stati il leitmotiv di una domenica pomeriggio alquanto diversa. Una domenica in mezzo al verde e alla quiete del centro sportivo; sede, fra non molto, di una biblioteca comunale polifunzionale. Una domenica che è piaciuta ai bambini ma anche agli adulti. Un evento senza dubbio unico nella storia di Arese e che è molto piaciuto. Tra tanta gente e in mezzo al verde abbiamo incontrato sia il sindaco Michela Palestra che l’assessore allo Sport Roberta Tellini, entrambe molto soddisfatte della perfetta realizzazione di questo evento che “per una perfetta e fortunata coincidenza di date è venuto a cadere proprio nella domenica in cui era programmata anche Bimbinbici, la pedalata ecologica organizzata dalla Pro Loco”.  L’arrivo della carovana del Giro d’Italia è stato organizzato in collaborazione con Sg Sport, la sezione di Arese dell’Associazione Nazionale Carabinieri e il Comune. (Jolly)

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese