Home Cronaca

L’Anc di Arese festeggia il trentesimo compleanno

08 giugno 2017 – La sezione aresina dell’Associazione Nazionale Carabinieri si appresta a festeggiare il suo trentesimo compleanno. L’evento si terrà il prossimo venerdì 9 giugno al Centro Civico e inizierà alle ore 21.00 con i saluti istituzionali e un breve filmato che racconta gli episodi più significativi della sezione aresina. A seguire ci sarà un concerto della Fanfara dei Carabinieri e sarà inaugurata una mostra di cimeli storici dell’Arma.

“Quest’anno – commenta il sindaco, Michela Palestra – ricorre un anniversario importante per la nostra città: l’associazione da 30 anni opera a fianco del Comune con i propri volontari per garantire una maggiore sicurezza ai cittadini e il presidio del territorio. Tante sono le attività in cui sono impiegati i volontari. Questi ultimi garantiscono, infatti, la loro rassicurante presenza al mercato settimanale, al servizio pedibus, alle solennità civili e alle altre manifestazioni cittadine”.

L’assessore alla Sicurezza, Roberta Tellini, rende invece merito ad Antonio De Lorenzis, che da vent’anni è presidente dell’Anc di Arese: “L’associazione – dice Tellini – negli ultimi 20 anni è stata guidata dall’esperienza del M.M.A. Antonio De Lorenzis che anche in questa occasione non si è risparmiato e ha curato con gli uffici comunali l’organizzazione di questa manifestazione. Nel nuovo Centro civico arriveranno importanti cariche istituzionali, Carabinieri in servizio e in congedo, soci provenienti dalle varie sezioni dell’associazione sparse sul territorio, tutti raccolti per celebrare questa ricorrenza che rappresenta motivo di orgoglio per noi tutti. Siamo certi che anche i nostri cittadini non mancheranno di far sentire il loro sostegno e il loro apprezzamento per l’Arma, l’associazione e i suoi soci”.

“Ringrazio – conclude proprio De Lorenzis – tutti coloro che hanno partecipato all’organizzazione dell’iniziativa, a partire dai soci della sezione aresina che hanno voluto fortemente festeggiare questa ricorrenza. Tutti coloro che si sono succeduti in questi anni hanno un legame forte con l’Arma dei Carabinieri, perché, come si è soliti dire, chi presta servizio per la Benemerita, anche per un breve periodo, resta ‘Carabiniere per sempre’. Ringrazio l’amministrazione e il Comando dell’Arma per aver saputo raccogliere il sentimento dei soci dell’associazione appoggiando totalmente l’iniziativa”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese