Home Cronaca

Le foto vincitrici del concorso Città di Arese

15 ottobre 2015 – Il prossimo sabato 17 ottobre, a partire dalle ore 17.00 presso la biblioteca di via dei Platini, verrà inaugurata la mostra delle fotografie che hanno partecipato al 2° Concorso Città di Arese, bandito dalla Cooperativa Agricola Edificatrice Arese in collaborazione con l’Uniter. Contestualmente all’apertura della mostra, che chiuderà il successivo sabato 24, verranno premiati i vincitori delle due categorie in concorso. Per la sezione Arese e l’Expo 2015 il primo premio è stato vinto Luigi Seveso (Expo in bici), mentre al secondo e terzo posto si sono piazzati rispettivamente Marco Buroni (The wormhole – cunicolo spazio temporale) e, a pari merito al terzo, Alba Bordini (Ritorno dall’Expo) e Katerine Seveso (Expo bagnato, expo fortunato). Tra gli under 14, che partecipavano con scatti a tema libero, ha vinto Camilla Lazzati (Sospesi nell’aria) seguita da Mirko Fattor (Rovigno lungo il mare).

“Anche quest’anno – commenta l’assessore alla Cultura, Giuseppe Augurusa – la seconda edizione del concorso fotografico città di Arese, organizzato dalla quasi centenaria cooperativa agricola edificatrice, dall’Uniter e patrocinata dal Comune di Arese, ha richiamato i tanti aspiranti fotografi o semplicemente gli amanti della fotografia, a svolgere l’impegnativo tema del rapporto tra Expo e la nostra città. Diverse per stili, approcci e interpretazioni del tema proposto, tuttavia è prevalsa nelle opere presentate una spiccata attenzione al territorio e alla sua veloce trasformazione. Giovani e meno giovani hanno così partecipato consegnandoci, attraverso fugaci scatti, prospettive talvolta inedite, forse utili ad altrettante riflessioni su noi stessi”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Luigi Seveso – Expo in bici



Marco Buroni – The wormhole – cunicolo spazio temporale

Alba Bordini – Ritorno dall’Expo

 

Katerine Seveso – Expo bagnato, expo fortunato

 

Camilla Lazzati – Sospesi nell’aria

 

Mirko Fattor – Rovigno lungo il mare