Home Cronaca

L’educazione stradale si fa in bici nel parco

27 maggio 2015 – La scuola media Silvio Pellico ha replicato anche quest’anno la sua iniziativa dedicata ai ragazzi delle classi seconde e finalizzata allo svolgimento di un progetto di educazione stradale, che è inserito all’interno del piano dell’offerta formativa. In questo contesto la scuola dedica un percorso volto allo sviluppo della coscienza civile e, in una seconda fase, questo progetto prevede la collaborazione della Polizia Locale di Arese, per quanto riguarda la trasmissione di comportamenti responsabili atti a garantire il rispetto delle norme del codice della strada e delle sanzioni derivanti dalla sua inosservanza. Il programma è sviluppato per insegnare ad utilizzare in modo sicuro i mezzi di trasporto, con conoscenze specifiche sui dispositivi per la sicurezza. L’iniziativa è curata dai docenti di educazione fisica Satta e Marconi, con il supporto della vicepreside Bertazzi, della scuola Silvio Pellico.

Oltre a una parte teorica che viene affrontata in classe, la parte più divertente è biciclettata che quest’anno si è tenuta sabato 16 maggio: è un momento simpatico e di aggregazione, durante il quale i professori, i ragazzi ed i genitori volontari attraversano il Parco delle Groane lungo un percorso di 15 chilometri, tra boschi, pozzanghere, quest’anno ha diluviato fino a poche ore prima della gita, e percorsi stradali protetti dalla Polizia Locale, che ha accompagnato la comitiva. Alla fine del percorso i ciclisti sono stati accolti al Parco delle Garbine dai genitori, che hanno organizzato un simpatico picnic per i 150 partecipanti.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese