Home Cronaca

Oltre 200 persone sabato scorso all’evento Ydi

22 gennaio 2016 – Giornata pienissima quella dello scorso sabato 16 gennaio allo YoungDoIt, iniziata al mattino con una jam session di graffiti: ben otto writers hanno riempito le pareti dello spazio giovani di via Resegone. Al pomeriggio due prove sperimentali di trasmissione della nuova radio, tenute da Andrea Campani e Iran Venceslau, coordinate da CineQuartiere Welfare, anima culturale di questa nuova progettualità. Nel pomeriggio la performance acrobatica del biker Alessandro Abbona ha meravigliato il pubblico raccolto fuori. Alle 19 Dj Set dei tre under 21 Like Us, formatisi nell’anno precedente all’interno del laboratorio di musica elettronica.

Alla sera l’evento è proseguito con la grande musica, con il Contest musicale condotto da Jerry Castaldi con ben 9 contendenti: i No Brand, i Rock Machine, Rash, i Never Forget, i Nameless, il duo Odio Razziale, i Your Best Nightmare, gli Scapegoat Riot e i vincitori The Last Becks (nella foto), gruppo composto da Simone Colombaretti, Francesca Caputo, Gabriele Vailati e Federico Castiglioni. Ogni partecipante ha presentato tre pezzi che sono stati valutati dalla giuria, composta da Paolo Coen (dell’associazione aderente a YoungDoIt Punto Groove), Gabriele Giuggioli (esperto musicale dello Spazio Giovani e compositore di musica elettronica, noto nelle scene londinesi avendo appena pubblicato l’Ep Inside Me) ed Ermes Califano (ballerino e insegnante di Danza, fondatore della crew 18-24 Noizers). Proprio il gruppo di ballerini coordinati da quest’ultimo ha creato delle coreografie fra le esibizioni canore, che hanno sorpreso e appassionato il numeroso pubblico.

A fine giornata l’equipe educativa YoungDoIt si è detta molto soddisfatta per la massiccia partecipazione, almeno duecento persone da mattino a notte, e soprattutto per il grande protagonismo dei ragazzi coinvolti.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese