Home Cronaca

Operativo il progetto di controllo del vicinato

06 ottobre 2017 – Come avrà forse immaginato chi ha notato i cartelli da poco posizionati, è partita qualche giorno fa l’iniziativa relativa al controllo di vicinato (leggi qui), che si inserisce nel progetto di sicurezza partecipata lanciato dall’amministrazione diversi mesi fa. “Il progetto – spiega l’assessore alla Sicurezza, Roberta Tellini – come già sperimentato in altri Comuni ha incontrato fin da subito un’ampia partecipazione. Le prime aree interessate hanno coinvolto circa il 70 per cento dei residenti, con la costituzione dei primi gruppi dedicati alla sicurezza residenziale”

Tellini ricorda poi le altre iniziative attuate dalla giunta in tema di sicurezza: “L’amministrazione – prosegue l’assessore – è ben consapevole dei bisogni del territorio e ha messo in campo diverse azioni di contrasto agli eventi di microcriminalità e disordine urbano, per esempio istituendo il servizio di vigilanza notturna e modificandolo sulla base delle esigenze emerse successivamente. È bello però sapere che c’è un riscontro positivo a questo progetto, perché la costruzione di gruppi di vicinato è un segno tangibile del desiderio dei cittadini di collaborare al bene comune e al presidio del territorio”.

Il sindaco, Michela Palestra, ringrazia invece chi ha contribuito al progetto di controllo di vicinato: “Ringraziamo – conclude Palestra – la Polizia locale, il Comando dei Carabinieri e l’Associazione Controllo del Vicinato (ACDV) per averci accompagnato nell’avvio di questo percorso e invitiamo i cittadini interessati a costituire un nuovo gruppo di vicinato a scrivere una mail a [email protected] (ACDV), che coordina i vari referenti”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese