Home Cronaca

Pellico: Aresefuturo chiede analisi Sem

02 ottobre 2012 – Non mollano la presa Livio Braga (nella foto) e Aresefuturo (l’associazione, non la lista civica…) sulla questione dell’amianto alla scuola media Silvio Pellico di via Col di Lana. Nello specifico l’associazione ha chiesto al commissario prefettizio Anna Pavone, in una lettera a firma di Braga protocollata lo scorso 28 settembre, di conoscere la quantità di fibre di amianto presenti nell’ambiente e rilevate con metodologia Sem. Come probabilmente si ricorderà, infatti, l’analisi dell’aria all’interno dell’edificio era stata fatta con il metodo Mocf Ff/L che non è qualitativo ma quantitativo e quindi non in grado di identificare i composti presenti e quindi la loro pericolosità per la salute, come sarebbe il caso se fosse rilevata la specifica presenza di fibre di amianto libere.

“La richiesta di effettuare analisi specifiche sull’amianto – spiega Braga – la avevamo già avanzata al commissario nel corso del nostro incontro dello scorso 11 settembre. Al di la di questo ci meraviglia, comunque, che a suo tempo, prima di procedere ai lavori, non si fosse provveduto a effettuare tutte le analisi e le verifiche tecniche indispensabili per tutelare tutti coloro che studiano o lavorano nella scuola”.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.