Home Cronaca

Per Arese solo energia da rinnovabili

05 dicembre 2011 – Arese si tinge di verde. L’Amministrazione comunale socia, già dal 2006, del Consorzio Energia Veneto ha, infatti, intensificato il proprio impegno a favore dell’ambiente decidendo di soddisfare il proprio fabbisogno elettrico acquistando energia al cento per cento proveniente da fonti rinnovabili ed evitando, quindi, di immettere in atmosfera 5.580 tonnellate di anidride carbonica. Un’azione concreta per la quale Arese ha ottenuto la certificazione Recs (Renewable Energy Certificate System) che attesta, appunto, l’utilizzo di energia verde contribuendo, insieme agli altri mille soci CEV, di cui novecento sono Comuni, a risparmiare complessivamente oltre 1.388.730 tonnellate di anidride carbonica. In linea con le politiche comunitarie, dunque, la città di Arese si garantisce importanti risparmi, concorrendo ad abbattere i costi per l’acquisto dell’energia e ad ottimizzare le risorse economiche ed energetiche, nel rispetto dei principi dello sviluppo sostenibile.

“Grazie a questa ultima scelta – dice il sindaco reggente Carlo Giudici – compiamo un ulteriore passo in avanti nella promozione dell’energia sostenibile a salvaguardia dell’ambiente. Negli ultimi anni, infatti, abbiamo adottato una serie di politiche che, complessivamente, mirano al minor impatto ambientale possibile nella convinzione che la qualità della vita della comunità cittadina non possa prescindere dall’affermazione di una cultura che educhi al rispetto dell’ambiente e al corretto utilizzo dell’energia”.

foto di H. Borroni