Home Cronaca

Pm10: da lunedì blocco per le diesel Euro 3

29 gennaio 2016 – Arese verso il blocco alla circolazione dei veicoli diesel Euro 3 non dotati di sistemi di riduzione della massa di particolato allo scarico. Blocco che scatterà, salvo al momento improbabili miglioramenti della qualità dell’aria, dal prossimo lunedì 1 febbraio. A determinare questa misura restrittiva per alcuni tipi di auto è stata l’adesione del nostro Comune, nello scorso mese di dicembre, al Protocollo di collaborazione tra la Città Metropolitana di Milano e i Comuni del territorio per il miglioramento della qualità dell’aria e il contrasto all’inquinamento atmosferico locale, sottoscritto tra la Città Metropolitana di Milano e i Comuni ricadenti del suo territorio.

Protocollo che prevede che al decimo giorno consecutivo di superamento dei limiti del PM10 scatti appunto il blocco alla circolazione per i diesel Euro 3 senza filtro antiparticolato. E’ sufficiente dare un’occhiata ai dati forniti da Arpa per la centralina di Arese per vedere come il limite di 50 µg/m³ di PM10 registrato negli ultimi 10 giorni sia sempre stato abbondantemente al di sopra della soglia, con picchi che hanno raggiunto addirittura i 126 µg/m³ la scorsa domenica 24, dove peraltro era assente il traffico dovuto agli spostamenti dei pendolari o imputabile alle scuole. Negli ultimi giorni la concentrazione di PM10 è leggermente calata, ma si attesta comunque a valori quasi doppi rispetto alla soglia massima (90 µg/m³ l’altro ieri e 87 µg/m³ ieri).

Lunedì dunque sarà quasi certo il blocco alla circolazione per le diesel fino a Euro 3, perché il protocollo prevede che per revocare le misure restrittive alla circolazione il livello del PM10 deve rimanere al di sotto sotto del limite di 50 µg/m³ per tre giorni consecutivi. E basta dare un’occhiata fuori dalla finestra per rendersi conto che abbondanti piogge in grado di ripulire l’aria, almeno per oggi, è molto difficile attendersene.

Le modalità dello stop alle diesel Euro 3 seguiranno quanto prescritto dal Protocollo, che prevede il blocco degli autoveicoli privati dalle 8.30 alle 18.00 dal lunedì al venerdì e di quelli commerciali dalle 7.30 alle 10.00, sempre dal lunedì al venerdì. Chi venisse fermato alla guida di un’auto diesel che non rispetti lo standard Euro 4 subirà una sanzione pari a 164 euro.

Il Protocollo non stabilisce regole solo per le auto, ma ne impone anche per il riscaldamento domestico. Gli aresini saranno dunque chiamati a ridurre di un grado il valore massimo delle temperature nelle abitazioni e dovranno anche ridurre di due ore la durata massima giornaliera di attivazione degli impianti termici.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese