Home Cronaca

Staffelli e Striscia ad Arese: truffa immobiliare?

31 maggio 2016 – Valerio Staffelli e Striscia la notizia hanno fatto tappa ad Arese. Al centro delle attenzioni della popolare trasmissione una presunta truffa immobiliare. Staffelli è stato chiamato in causa da una ragazza che asserisce di avere visionato un monolocale in affitto nella nostra città, di essersi accordata con il proprietario e avere versato una mensilità anticipata: 600 euro. L’appartamento, però, non sarebbe mai stato messo a sua disposizione e i soldi mai restituiti, tanto da spingere la giovane a sporgere denuncia presso la Polizia. Non tanto, o non solo, per i soldi perduti, ma anche per delle velate minacce. Il presunto proprietario avrebbe infatti cercato di dissuadere la ragazza dal concretizzare la denuncia dicendole di sapere dove abita. Il servizio di Staffelli, che si può vedere qui, lascia poi intuire che quello della ragazza non sarebbe un caso isolato.

Intervistato dall’inviato di Striscia la notizia l’uomo presunto proprietario del monolocale ha sostenuto che sarebbero state le locatarie, più di una quindi, a non volere più l’appartamento, affermando “c’è anche la giustizia che farà il suo corso”. In chiusura di servizio Staffelli ha fatto comunque promettere all’uomo, la cui identità non viene ovviamente mai svelata, che “non farà più truffe”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese