Home Cronaca

Profilo Facebook: interviene il Comune

03 agosto 2012 – Ringraziamo il Comune di Arese, e nello specifico la Responsabile Comunicazione e Sportello del Cittadino Natascia Sessa, per questo intervento ufficiale in merito al profilo Facebook “Arese Comune di”, argomento del quale avevamo parlato ieri in seguito alla segnalazione di Paola Pandolfi (leggi qui).

Gentile redazione di QuiArese,
in merito all’articolo “Chi si spaccia per il Comune su FB?”, vorrei confermare che l’unica pagina ufficiale (pagina e non profilo) del Comune di Arese sul noto social network è quella raggiungibile a questo indirizzo: http://www.facebook.com/pages/Comune-di-Arese/219531468141976. Il profilo “Arese Comune di” NON è assolutamente gestito dal Comune di Arese che, già a suo tempo, ha invitato la persona che sta dietro a questo profilo a modificare il nome e a togliere lo stemma comunale, per non trarre in inganno i cittadini. Contemporaneamente, come Servizio Comunicazione, abbiamo specificato sul nostro sito che esiste una sola pagina ufficiale del Comune di Arese, mentre altri profili non sono autorizzati dall’ente (leggi qui).

La persona in questione non ha modificato il nome e non ha tolto lo stemma, così abbiamo adottato la procedura che voi suggerite, ovvero “Segnala/blocca”, specificando che “finge di rappresentare qualcun altro o è falso”. Il risultato non è arrivato, quindi, l’unica possibilità che resta è la denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri. Speriamo che l’estate porti consiglio. A presto.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.