Home Cronaca

Riparte con due novità la scuola di teatro

19 settembre 2012 – Come ormai succede da ben 15 anni, con l’inizio dell’anno scolastico si appresta a ripartire anche la stagione della Scuola di Teatro Città di Arese. La novità di quest’anno è la possibilità, per le persone che fossero interessate ad apprendere i segreti della recitazione, di partecipare a un corso gratuito di un’ora che farà da prologo al programma didattico vero e proprio consentendo ai tanti appassionati di avvicinarsi al teatro per conoscerne i fondamentali come usare il corpo e la voce, capire un testo e interpretarlo e dare il giusto colore alla voce per comunicare in modo adeguato. Poi, chi lo vorrà, potrà fermarsi per altre due ore per prepararsi al saggio finale, versando un piccolo contributo per le spese di allestimento. La seconda novità della stagione 2012-2013 è rappresentata dal fatto che sono entrati a fare parte del corpo docenti della scuola alcuni ex allievi che oggi sono attori affermati che recitano nella Compagnia del Coriandolo di Arese.

La Scuola di Teatro Città di Arese ha iniziato la sua attività nel 1997 da un’idea di Lionello Turrini, che ne è tuttora il direttore, e organizzata dal punto di vista didattico da Massimo Navone, regista professionista e direttore della Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano. Successivamente poi, anche la parte didattica è stata curata direttamente da Turrini. Negli anni, il numero di allievi partecipanti è stato mediamente di quindici presenze, con punte che hanno raggiunto anche il massimo di venti. Al termine del corso si è sempre preparato il saggio finale. L’ultimo, quest’anno, è stato Il malato immaginario da Molière, adattato opportunamente.

Chi fosse interessato a provare l’esperienza della recitazione teatrale, potrà recarsi il prossimo martedì 25 settembre, alle ore 20,30, presso il Centro Anziani di via Col di Lana 10.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.