Home Cronaca

Si incendia un mezzo dell’Air Pullman

24 febbraio 2011 – Quella di martedì è stata una mattinata piuttosto movimentata per una quindicina di pendolari che si trovavano a bordo di un autobus della Air Pullman in servizio nella tratta tra Milano QT8 e Arese via autostrada. Il motore del mezzo infatti, per ragioni ancora da chiarire, ha preso fuoco proprio sulla rampa di uscita dall’autostrada e l’incendio si è rapidamente propagato a tutto l’autobus. Fortunatamente i passeggeri non hanno corso alcun rischio perchè l’autista si è reso subito conto del fatto che il motore stava iniziando a bruciare e, fermatosi su un lato della strada in prossimità del distributore Total, ha fatto immediatamente scendere i pendolari. A quel punto, con gli estintori in dotazione all’autobus, ha tentato di controllare le fiamme in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco che, sopraggiunti rapidamente da Garbagnate, non hanno potuto fare altro che spegnere definitivamente l’incendio che ormai si era propagato a tutto il pullman.

Naturalmente, vista l’ora e il tratto di strada interessato dall’incidente, nella zona ci sono state pesanti ripercussioni sul traffico, anche perchè l’uscita autostradale è rimasta chiusa a lungo per consentire a vigili e tecnici dell’ASL di effettuare i necessari rilievi. La situazione che si è normalizzata solo intorno a mezzogiorno, con la riapertura dell’uscita di Arese. A parte lo spavento, è probabilmente andata meglio ai quindici pendolari per i quali Air Pullman ha fatto arrivare un mezzo sostitutivo che gli ha consentito di raggiungere le loro destinazioni con una mezz’oretta di ritardo.
L’autobus protagonista della vicenda non era nuovo ma era uno di quelli che Air Pullman aveva ereditato da GTM (il precedente gestore) e che sono in via di sostituzione. Al momento la società ha già rinnovato per circa il settanta per cento il parco mezzi circolante e nei prossimi mesi continuerà a sostituire progressivamente i vecchi pullman.