Home Cronaca

Street Games, buona la prima!

22 aprile 2015 – Domenica 19 aprile il Gso ha aderito agli Street Games organizzati dallo Spazio Giovani YoungDoit. Il nuovo centro aggregativo nasce dall’idea del progetto “Obiettivo Giovani” di realizzare interventi innovativi e sperimentali nell’ambito delle politiche giovanili. La finalità è quella di creare uno spazio di aggregazione e animazione territoriale rivolto principalmente a preadolescenti e adolescenti (fascia d’età 11-18 anni e over 18). Il progetto è portato avanti da Barabba’s Clowns Onlus con i partner Cooperativa Idea, Cooperativa Lotta Contro l’Emarginazione e il Cospes, ed è il risultato di un lavoro di coprogettazione svolto insieme agli enti del terzo settore che svolgono attività rivolte a questo target di utenza e ai giovani. Fra questi c’è anche il Gso, gruppo sportivo che dal 1979 svolge attività di promozione sportivo-educativa sul territorio. Il nuovo spazio giovani è un laboratorio sperimentale dei ragazzi, che agisce secondo una logica centrifuga dalla sede di viale Resegone e si diffonde sul territorio, coinvolgendo le persone e gli enti interessati a fare parte di una comunità educante e di una cittadinanza attiva.

Seguendo questa strategia educativa domenica pomeriggio sono stati organizzati dalle 15,30 alle 19,00 dei giochi in piazza con appunto il Gso responsabile dei campi di calcio, basket e volley, il presidio Giorgio Ambrosoli di Libera con i giochi da tavolo e lo stesso spazio giovani che ha coordinato tutta l’organizzazione e ha curato infine le gare di biliardino e l’animazione musicale, tenuta dai ragazzi del laboratorio di Electronic Music Production. All’evento hanno aderito un centinaio di persone, che hanno contribuito a realizzare una bella festa sul territorio, con protagonisti i giovani e in piazza un pubblico che partiva dai bambini, passando per i genitori per arrivare agli anziani, tutti a godersi un po’ di sole e una piazza piena di allegria e movimento. I prossimi eventi sul territorio di YoungDoIt e delle associazioni collaboranti prevedono per il 23 e 24 maggio un torneo di calcio under 16 al parco Giovanni Paolo II e la notte bianca il 20 giugno, quando verranno replicati gli street games in una versione notturna più in grande.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese