Home Cronaca

Tasi, la prima rata si pagherà il 16 ottobre

16 giugno 2014 – Slitta di un ulteriore mese il pagamento della prima rata della Tasi. Lo rende noto Gesem, sulla base di quanto contenuto nelle Disposizioni urgenti in materia di versamento della prima rata Tasi per l’anno 2014 (GU Serie Generale n.132 del 10-6-2014). Come si ricorderà, il nostro Comune, pur avendo già stabilito le aliquote, aveva deciso di approvarle in consiglio comunale ma di differirne l’eseguibilità a dopo il 23 maggio, in maniera tale che il pagamento della prima rata potesse slittare anche per gli aresini dal 16 giugno a quello che in un primo momento sembrava dovesse essere il 16 settembre (leggi qui). Gesem informa però che il testo definitivo del Decreto Legge n. 88/2014, entrato in vigore lo scorso 10 giugno, ha spostato la data limite per il pagamento della prima rata della Tasi al prossimo 16 ottobre.

Come era già stato chiarito, il rinvio dell’approvazione delle aliquote Tasi non ha alcun effetto sul versamento Imu, con la scadenza ultima per il versamento, per chi deve pagare questo tributo, che rimane fissata per oggi. Sempre oggi scadono anche i termini per il pagamento della prima rata Tari, la nuova tassa sui rifiuti. Coloro che per qualche ragione non dovessero riuscire a pagare i due tributi nei termini previsti, si potranno rivolgere a Gesem per accedere alle procedure del ravvedimento operoso.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese