Home Dal Comune

Iniziativa dedicata alle persone in cerca di lavoro

16 giugno 2016 – Il Comune annuncia una nuova iniziativa dell’amministrazione sul tema lavoro, finalizzata in particolare a tutte le persone, senza distinzioni di età, che sono in cerca di occupazione. Il percorso, battezzato Smart Job Arese, partirà il prossimo 21 giugno e si chiuderà il 12 luglio, e si propone di offrire ai partecipanti orientamento e formazione sul tema lavoro. L’iniziativa, a partecipazione gratuita e promossa all’interno del progetto #Oltreiperimetri – Generare capitale sociale nel Rhodense, prevede un numero massimo di 12 partecipanti, e sarà attivata solo nel caso si raggiungano le cinque iscrizioni.

Dal punto di vista pratico, Smart Job Arese si configura come un’attività di piccolo gruppo, che si svolgerà in quattro incontri di tre ore ciascuno presso la biblioteca comunale. Il suo obiettivo è quello di aiutare e sostenere la ricerca lavorativa individuale, fornendo informazioni utili per una migliore collocazione lavorativa nel panorama del mercato del lavoro attuale. Durante il ciclo di incontri i partecipanti saranno messi nelle condizioni di conoscere e migliorare le strategie di ricerca di lavoro più efficaci, con approfondimenti sulla ricerca mirata, il curriculum vitae, l’autopresentazione e il colloquio di lavoro. Un incontro specifico sarà inoltre dedicato al Jobs Act e alla riforma del lavoro e affronterà i temi della contrattualistica e degli ammortizzatori sociali.

Chi volesse partecipare a Smart Job Arese dovrà iscriversi entro le ore 12.00 del 20 giugno, inviando una mail a [email protected], indicando nell’oggetto “Smart Job Arese” e allegando il proprio curriculum vitae, o chiamando il numero 389-1804225. Saranno ammessi al percorso i primi 12 iscritti, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande. L’amministrazione, qualora ci fosse un numero maggiore di richieste rispetto alla disponibilità di posti, valuterà di riproporre il percorso in autunno. Il corso sarà avviato solo al raggiungimento minimo di cinque partecipanti.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese