Home Dal Comune

Pubblicato il bando per la concessione in uso delle palestre scolastiche

29 aprile 2019 – Non solo Centro Sportivo Davide Ancilotto, sono anche altri gli spazi di proprietà comunale che la nostra città mette a disposizione di società e associazioni sportive dilettantistiche per la pratica della loro disciplina. Si tratta delle palestre scolastiche, per le quali, come ogni anno, è stato predisposto un bando finalizzato alla loro concessione in uso in orario extrascolastico. Il bando appena pubblicato si riferisce all’anno scolastico 2019/2020, ed è rivolto a tutte le società e le associazioni sportive dilettantistiche aventi sede nel Comune di Arese e nei Comuni confinanti e alle associazioni iscritte all’albo del Comune di Arese che intendono manifestare il loro interesse ad avere in concessione l’uso, per alcune ore, delle palestre presenti nei plessi scolastici aresini. Ovvero le strutture sportive dei plessi delle scuole primarie Europa Unita, Giovanni Pascoli e Don Gnocchi (solo a partire “presumibilmente” dal mese di ottobre, in quanto questa scuola è al momento sede di cantiere) e delle secondarie di primo grado Silvio Pellico e Leonardo Da Vinci.

Secondo quanto definito dal bando, l’uso delle palestre è concesso esclusivamente per usi sportivi e/o ricreativi come le attività di avviamento e promozione allo sport, i tornei amatoriali, i campionati e le attività federali e di lega, le attività ricreative e di aggregazione sociale. I criteri per la definizione dell’assegnazione delle palestre e della rispettiva distribuzione delle ore terranno conto di una serie di fattori, con le priorità principali che saranno concesse, in ordine di importanza in sede di valutazione, a quelle società e associazioni che hanno svolto attività nell’anno precedente nel limite del monte ore effettuato nell’anno scolastico in questione, alle società o associazioni di nuova costituzione aventi sede nel Comune di Arese, alle società o associazioni che hanno svolto attività nell’anno precedente richiedenti un monte ore superiore rispetto a quello utilizzato nell’anno scolastico in questione e alle società o associazioni aventi sede nei Comuni limitrofi. Qualora dopo questa prima selezione rimanessero ancora spazi disponibili, questi saranno assegnati sulla base di ulteriori criteri di preferenza. Poste queste priorità, particolare attenzione sarà rivolta a quelle associazioni, enti o gruppi che svolgono attività sportive con soggetti diversamente abili e attività correttive e riabilitative per giovani e anziani.

Secondo quanto definito dal bando, il periodo nel quale saranno date in concessione le palestre scolastiche coincide con il calendario scolastico, ad eccezione del termine finale di durata della concessione che è fissato nel 30 giugno. Le fasce definite come orario extrascolastico, e quindi disponibili, sono quelle che vanno dalle 17.00 alle 24.00, dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 24.00 per il sabato e dalle 9.00 alle 24.00 per la domenica.

Per maggiori informazioni è possibile contattare lo Sportello del Cittadino, sito nella sede comunale di Via Roma 2. Il materiale relativo al bando è consultabile direttamente sul sito del Comune (clicca qui). Le domande per la concessione degli spazi dovranno essere depositate entro le ore 12.00 del 24 maggio all’ufficio Protocollo.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese