Home Dal Comune

Uno scatto per dire no a violenza di genere

14 novembre 2014 – Il Comune lancia un’iniziativa volta ad accrescere la sensibilizzazione sul tema della violenza contro le donne. “Per accrescere la consapevolezza rispetto a questo problema – spiega l’amministrazione – che affligge la nostra società e i cui dati si fanno sempre più allarmanti, il Comune di Arese propone una campagna social che invita i cittadini a condividere uno scatto fotografico o un messaggio che possa creare coinvolgimento in rete sull’esigenza di porre fine alla violenza contro le donne. Invitiamo dunque i cittadini, le associazioni, le famiglie e chiunque lo desideri, a inviare entro venerdì 21 novembre 2014 un selfie per dire no alla violenza contro le donne”. Con le foto ricevute, il Comune realizzerà un manifesto-collage per dire tutti insieme “No alla violenza contro le donne”.

Il periodo scelto per questa iniziativa si pone in prossimità del 25 novembre, quando ricorrerà la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Questa ricorrenza è stata istituita dalle Nazioni Unite in onore delle sorelle Mirabal, attiviste della Repubblica Dominicana uccise il 25 novembre 1961 per la loro opposizione al regime dittatoriale. In questa giornata l’Italia e il mondo intero propongono quindi iniziative volte a sensibilizzare donne, ma soprattutto uomini, sul tema della violenza di genere.

Le fotografie e i testi per partecipare all’iniziativa del Comune di Arese possono essere inviati per mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese