Home Dal Comune

Vie d’acqua, ok a firma protocollo

09 aprile 2014 – La giunta ha approvato, dando al sindaco il mandato per firmarlo, il protocollo d’intesa per l’attuazione degli interventi di recupero e valorizzazione del paesaggio e del sistema rurale nell’ambito del progetto Vie d’acqua Expo 2015. Per quanto riguarda la nostra area gli interventi previsti nei Documenti Preliminari alla Progettazione (Dpp) sono inseriti principalmente nei territori inclusi nel Parco delle Groane, e in particolare nei Comuni di Arese, Bollate e Garbagnate Milanese. Per quanto riguarda il nostro Comune il protocollo prevede la realizzazione di tre interventi durante la Fase I del progetto, che riguardano la realizzazione/riqualificazione del percorso/itinerario, la realizzazione e manutenzione delle attrezzature leggere e una serie di migliorie forestali in aree boscate.

Più sostanziali sono gli interventi nel Comune di Bollate, dove sono previsti la realizzazione di una passerella ciclopedonale sul torrente Guisa e il recupero del patrimonio storico-culturale, in particolare identificato nell’area antistante il Santuario M. della Fametta e nella Parrocchia San Guglielmo. La Fase II del Dpp Ambito Groane prevede, invece, la realizzazione di un sentiero di collegamento tra il Santuario M. della Fametta e l’area di sosta lungo il torrente Guisa nell’ambito del Comune di Bollate.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese