Home Eventi

Aresestate 2016: sei mesi di appuntamenti in città

11 maggio 2016 – E’ stato presentato settimana scorsa il programma di Aresestate 2016, che come di consueto offre un ricco calendario di eventi che copre di fatto sei mesi dell’anno. I primi appuntamenti sono infatti programmati per maggio, con il programma che si completerà a ottobre inoltrato. E proprio maggio, con giugno, sono i due mesi dove la concentrazione degli appuntamenti è più ricca. Il programma propone alcuni filoni tematici. Sono confermati gli appuntamenti cittadini dedicati alla musica: Arese in… canto, la rassegna corale locale giunta alla seconda edizione, L’Aperitivo in Villa con l’Artista, con la formula che lega l’happy hour al concerto, La piazza… in jazz, che vede ogni anno la partecipazione di artisti di primo piano nel panorama nazionale e internazionale, e il Concerto di fine estate della Filarmonica G. Verdi.

Spazio garantito anche agli sportivi e agli amanti delle due ruote: tornei, gare competitive e non, corse podistiche in notturna come Arese Night Run, la tradizionale Stracada con gli Alpini, passeggiate in bicicletta con Bimbimbici e Vuoi la pace? Pedala Sull’onda del successo ottenuto lo scorso anno, sarà riproposta, per la seconda edizione, la notte bianca “Fuori dal Comune”, con night street games, musica e tornei; prevista la Festa di Ferragosto che quest’anno sarà nella centralissima piazza Dalla Chiesa e, novità 2016, lo Street food con tante Ape car – e non solo – pronte a offrire prodotti tipici regionali e altre specialità per tutti i gusti.

Torneranno anche numerosi gli altri appuntamenti delle passate edizioni di Aresestate, come le celebrazioni per la festa patronale, lo spettacolo pirotecnico, le iniziative di YoungDoIt, le serate danzanti, Teatro in città, la Festa della Filosofia, Calendimaggio e la tradizionale Festa del volontariato sociale, sportivo e culturale.

Tutti gli appuntamenti di Aresestate 2016 sono descritti nella brochure distribuita dal Comune nelle caselle degli aresini. Brochure che può anche essere scaricata in formato Pdf dal sito del Comune (clicca qui).

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese