Home Eventi

Aresestate, un weekend con… i botti!

25 giugno 2014 – Ultimo fine settimana per il mese di giugno di Aresestate, in concomitanza con la festa patronale della città cui sarà, come da tradizione, quasi interamente dedicato. Le celebrazioni per i patroni Santi Pietro e Paolo cominceranno venerdì 27 e proseguiranno sino a domenica sera. Un festival di tre giorni presso piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa per un grande week end di musica, gastronomia e divertimenti, il tutto curato dalla Pro Loco. Si comincia venerdì sera alle ore 19,00 col concerto delle band Jersey Jumping Car e Linea Urbana. Il tutto accompagnato, per un’atmosfera da vero festival rock, da uno stand gastronomico con birra e salamelle. Sabato sera, invece, sempre alle ore 19,00 e sempre in piazza C.A. Dalla Chiesa, si esibirà la band Domo Emigrantes, grande esempio di musica etnica pugliese. Come sempre stand gastronomico a cura della Pro Loco.

Domenica sera, 29 giugno, giorno dei Santi Pietro e Paolo, si chiuderà la festa patronale celebrandola al meglio, prima con una solenne messa Cantata, alle ore 21,00 presso la Chiesa dedicata ai due Santi patroni, poi con la solita rassegna musicale dal vivo, con il corollario di giochi e intrattenimenti vari. In contemporanea, per gli sportivi, alle ore 21,00 andrà in scena presso l’oratorio Don Bosco la finale della VII edizione del Torneo delle Nazioni, organizzato dal Gso. Una buona occasione per rifarsi, in parte, dall’eliminazione della nostra nazionale ai mondiali! Infine, alle ore 23,00, la festa patronale si chiuderà col botto, in tutti i sensi, presso la piazza C.A. Dalla Chiesa dove, al termine del concerto, si terrà il tradizionale spettacolo pirotecnico.

Fuori dall’ambito delle celebrazioni per la festa patronale ma sempre inserito nel programma di Aresestate, per gli appassionati della palla a spicchi, si terrà dalle ore 21,00 presso il centro sportivo Davide Ancilotto un torneo di basket 3 contro 3 aperto a tutte le età, chiamato Giornata Aperta e organizzato da Sg Sport.

Per ulteriori informazioni sulle celebrazioni della festa patronale è possibile visitare il sito della Pro Loco (clicca qui).

Servizio di Giulio Monga

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese