Home Eventi

Cibelli racconta la Grande Guerra

27 ottobre 2014 – Ettore Cibelli torna in scena al Cinema Teatro Arese, la prossima domenica 2 novembre alle ore 15,20, con una nuova produzione che presenterà in prima assoluta. Si tratta di “I mutilati dell’anima” di Letizia Sperzaga, e così lo stesso Cibelli presenta l’opera che porterà in scena: “E’ uno spettacolo particolare: non è solo un monologo di narrazione, non è soltanto uno spettacolo teatrale, è molto di più. E’ un pezzo della nostra Storia, è un viaggio attraverso le trincee della prima guerra mondiale. Sto Lavorando su questo progetto da molti mesi perché mi sembrava importante che anche il teatro s’interessasse di questo nostro importante e tragico pezzo di Storia. Il testo è stato appositamente ed abilmente scritto da Letizia Sperzaga”.

L’opera è stata scritta in occasione del centenario della Grande Guerra, che ha coinvolto 36 Paesi e che ha radicalmente cambiato l’assetto geografico, economico e sociale dell’Europa. “I mutilati dell’anima” si ripropone di raccontare non solo i fatti, ma anche molti aspetti umani, di cui i libri di Storia spesso si dimenticano. Il titolo riprende, infatti, la maniera nella quale un noto neurochirurgo chiamava i soldati traumatizzati dalla guerra e dalla vita al fronte.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese