Home Eventi

Con Libera per una settimana di impegno civile

31 maggio 2016 – Ogni anno “Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” organizza campi di impegno civile e formazione sui beni confiscati alle mafie. Si tratta di brevi esperienze di lavoro e studio in cui i ragazzi hanno la possibilità di trascorrere una settimana delle loro vacanze estive insieme ad altri giovani dando il loro contributo alla lotta alle mafie con del lavoro manuale di manutenzione di beni confiscati e con l’ascolto di testimonianze di chi quotidianamente cerca di costruire una cultura alternativa alle mafie. All’organizzazione dei campi contribuisce anche il presidio Giorgio Ambrosoli di Libera Arese e dintorni, che ha preparato una serata per la presentazione dei campi “E!state Liberi”.

Tutti coloro che sono interessati a questa iniziativa sono quindi invitati per il prossimo mercoledì 1 giugno alle ore 18.30 allo spazio giovani YoungDoIt di viale Resegone 69, dove il presidio aresino di Libera illustrerà il progetto. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a [email protected] o consultare la pagina Facebook Libera Arese e dintorni – Presidio Giorgio Ambrosoli (clicca qui).

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese