Home Eventi

Domani l’amministrazione parla di mobilità

17 settembre 2013 – Nell’ambito delle iniziative previste per la Settimana Europea della Mobilità (vedi qui), si terrà domani sera, alle ore 21,00 presso l’auditorium Aldo Moro, il convegno Modifiche viabilistiche e progetti di mobilità sostenibile, nel quale l’amministrazione presenterà i progetti di mobilità dolce del nostro Comune, con particolare riferimento alle riqualificazioni viarie previste nei prossimi anni. Per la giunta interverranno gli assessori Enrico Ioli e Roberta Tellini, che con le loro deleghe rispettivamente ad Ambiente e Viabilità il primo e Mobilità e Sicurezza la seconda, sono quelli maggiormente impegnati sull’argomento specifico. Oltre a loro saranno presenti Stefania Grassi, responsabile Ufficio Mobilità sostenibile del Comune di Arese, Mauro Barzizza, in rappresentanza del Centro Studi per la Programmazione Intercomunale dell’area Metropolitana (PIM) e il Comando di Polizia Locale di Arese. Questo il commento dell’assessore Roberta Tellini: “L’obiettivo è proprio quello di incoraggiare l’utilizzo di mezzi alternativi all’auto. Gli spostamenti quotidiani effettuati a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici, rappresentano infatti modalità di trasporto sostenibile che, oltre a ridurre le emissioni di gas nocivi, possono giocare un ruolo importante per il benessere fisico e mentale di tutti”.

“La Settimana Europea della Mobilità – ha commentato, invece, Enrico Ioli – è un momento di sensibilizzazione sulle forme di mobilità alternativa e dolce promosso a livello europeo da diversi anni da Federazione Italiana Amici della Bicicletta, European Cyclist Federation (ECF), European Mobility Week, e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione Lombardia, da Euromobility e da Confindustria. Nei prossimi anni il nostro territorio sarà interessato da grandi cambiamenti e il tema della mobilità e della viabilità deve essere gestito tenendo sempre presente il miglioramento della qualità della vita dei nostri cittadini. Il nostro primo passo è stata la creazione dell’Ufficio della Mobilità Sostenibile, sul modello dell’Ufficio Biciclette proposto dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta, allo scopo di promuovere e sostenere le azioni legate alla mobilità dolce (pedoni e ciclisti) e di favorire i sistemi di trasporto a basso impatto ambientale. Ci troviamo in una fase di grandi trasformazioni che interessano il nostro territorio, legate specialmente a Expo, che coincide con una buona disponibilità di risorse destinate alla viabilità aresina e con un rinnovato desiderio di muoversi in bicicletta. Dobbiamo sfruttare questa straordinaria coincidenza di fattori per dare uno sviluppo deciso alle reti ciclabili e per offrire possibilità di muoversi e vivere la città che siano alternative all’auto”.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.