Home Eventi

Dottrina sociale slitta al secondo lunedì

03 aprile 2015 – Le festività pasquali fanno slittare il consueto appuntamento con il Gruppo dottrina sociale della chiesa di Arese, che invece del tradizionale primo lunedì del mese, si riunirà il 13 aprile, sempre presso Maria Aiuto dei Cristiani alle 21,00. Argomento di discussione sarà il tema “Infliggere le pene”, che sarà analizzato attingendo dal compendio della Dottrina sociale della chiesa. In particolare si ragionerà su sette assunti: per tutelare il bene comune, la legittima autorità pubblica ha il diritto e il dovere di comminare pene proporzionate alla gravità dei delitti; la pena non serve unicamente allo scopo di difendere l’ordine pubblico e di garantire la sicurezza delle persone: essa diventa, altresì, uno strumento per la correzione del colpevole che assume anche il valore morale di espiazione quando il colpevole accetta volontariamente la sua pena; aiuta e favorisce il reinserimento; la giustizia diventa riconciliatrice; prima di tutto: rigorosa ricerca della verità nel pieno rispetto della dignità e dei diritti della Persona umana; i magistrati sono tenuti ad un doveroso riserbo nello svolgimento delle loro inchieste; segno di speranza: la sempre più diffusa avversione dell’opinione pubblica alla pena di morte anche solo come strumento di “legittima difesa”.

“Si tratta – commentano dal Gruppo – di un tema di grande attualità, soprattutto in un periodo in cui nel mondo la certezza della pena pare stia diventando quasi inesistente, ma più importante ancora è che le coscienze delle persone che sono alla ricerca del bene comune volgano il loro pensiero al fatto che le pene, quando comminate giustamente, devono assolutamente tendere al perdono ed al totale reinserimento futuro dei condannati. Solo in questo modo, probabilmente, riusciremo a camminare tutti insieme verso un mondo migliore”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese