Home Eventi

In auditorium l’eccellenza tecnologica italiana

12 maggio 2016 – Il Comitato Genitori dei licei Russell e Fontana ha organizzato un interessante evento per il prossimo venerdì 20 maggio, con una serata dedicata all’eccellenza tecnologica italiana ed europea. A partire dalle ore 21.00, all’auditorium Aldo Moro, sarà infatti presentato il sistema civile di posizionamento Galileo, sviluppato in Europa come alternativa al Global Positioning System (Navstar Gps) degli Usa. Galileo imbarca un orologio atomico all’idrogeno, realizzato in Italia, grazie al quale offre la migliore accuratezza di posizionamento al mondo, un aumento della copertura globale dei segnali inviati dai satelliti, soprattutto per le regioni a più alte latitudini e un’alta disponibilità del segnale nelle aree urbane.

Tra le altre peculiarità di Galileo ci sono una certificata affidabilità, supportata anche dall’invio del “messaggio di integrità” che avverte immediatamente l’utente di eventuali perdite di integrità nel segnale della costellazione o, viceversa, ne conferma l’esattezza del segnale ricevuto e una elevata continuità di servizio che, essendo indipendente dagli Usa, potrà funzionare sempre e non verrà disattivato senza preavviso (come successo in tempi di guerra per il Gps).

Relatore della serata sarà Marco Molina, che dal 2011 è responsabile della Ricerca e Sviluppo dei Prodotti Spaziali presso Finmeccanica – Divisione Sistemi Avionici e Spaziali. Molina ha collaborato a più di dieci missioni già lanciate in orbita: satelliti, esperimenti di microgravità ed esperimenti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Molina è anche fondatore dell’associazione Astrofili Avda di Vigevano e autore di circa 70 pubblicazioni. Relatore di circa 50 tesi di Laurea e sei tesi di Dottorato di Ricerca, ha tenuto negli ultimi 10 anni circa 100 conferenze pubbliche sui temi dell’esplorazione dello spazio e sull’astronomia.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese