Home Eventi

In auditorium si parla della Missione Rosetta

04 maggio 2015 – Il prossimo lunedì 11 maggio, alle ore 20.45 presso l’auditorium Aldo Moro, ci sarà un’interessante iniziativa di divulgazione scientifica promossa dal Comitato Genitori Russell Fontana sulla missione spaziale Rosetta. Comitato che così sintetizza quali saranno i temi principali che saranno affrontati in Missione Rosetta – Cuore, occhi e mani italiane: “Montagne, massi, ripide scarpate e miriadi di crateri: questo è il paesaggio descritto dalle prime straordinarie immagini inviate dalla sonda europea Rosetta, giunta alla sua meta, anzi cometa, dopo un viaggio durato ben 10 anni. Durante la serata racconteremo a chi interverrà all’evento la storia di Rosetta e della sonda Philae, da poco atterrata sulla cometa”. Relatore della serata sarà l’ingegnare aerospaziale Marco Molina.

La Missione Rosetta, come probabilmente noto e come ricorda il titolo dato alla serata, ha per il suo svolgimento beneficiato del determinante contributo italiano. Sulla sonda Rosetta e sul lander Philae, che lo scorso novembre ha toccato la cometa Churyumov-Gerasimenko, sono infatti presenti strumenti ed equipaggiamenti realizzati in Italia, che rappresentano un’importante testimonianza della collaborazione tra Agenzia Spaziale Italiana, Università, Centri di Ricerca e la grande industria nazionale.

“La discesa sulla cometa – concludono dal Comitato Genitori Russell Fontana – è una prima assoluta per l’umanità, ed è il pretesto per conoscere da vicino la storia di questi strumenti italiani. Durante la serata alcuni esperti racconteranno anche la storia di quegli apparati che, sempre Made in Italy, hanno permesso a Rosetta di viaggiare per dieci anni nello spazio usando la sola forza della gravitazione”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese