Home Eventi

In Laetitia Chorus: appuntamento venerdì in SS Pietro e Paolo

26 giugno 2019 – In Laetitia Chorus tornerà a esibirsi ad Arese il prossimo venerdì 28 giugno, alle ore 21.00 nella Chiesa SS. Pietro e Paolo. L’evento, a ingresso libero, conclude il ciclo di incontri previsti nell’ambito della quinta Rassegna Corale Aresina. Durante la serata saranno proposti al pubblico brani di due celebri compositori britannici, ovvero di Benjamin Britten con la sua “Missa Brevis” con accompagnamento dell’organo e la sua “Ceremony of Carols”, di John Rutter. Gli accompagnamenti musicali saranno di Elena Spotti all’arpa e di Dario Fasci all’organo.

Nell’importante panorama coristico aresino In Laetitia Chorus rappresenta una singolarità, in quanto è un coro tutto al femminile, nato nel 2006 dall’idea sviluppata da nove coriste e diretto dal Maestro Massimo Mazza, percussionista e direttore del coro con alle spalle una formazione specifica, con lo scopo di creare una realtà diversa da quella cui siamo abituati. Una scelta che ha comportato non poche difficoltà tecniche, interpretative e di arrangiamento, in quanto la quasi totalità degli spartiti deve essere adattata, con notevole impegno e capacità, alla realtà di In Laetitia, perché di fatto sono molto poche le opere composte per cori solo al femminile. E in questo è preziosa anche la collaborazione della soprano Barbara Costa, attualmente insegnante di tecnica vocale.

Al momento In Laetitia Chorus è composto da una quindicina di coriste, e i traguardi raggiunti nel corso di questi anni sono di tutto rispetto per un gruppo di amatori sempre in cerca di nuove sfide e di nuovi membri. Tra le soddisfazioni ottenute in questi anni si ricordano tra le altre l’aver raggiunto la finale del talent televisivo “La canzone di noi” in onda su TV2000 e nel 2012 e il secondo posto al concorso internazionale di cori a Riva del Garda. Grazie ai successi raggiunti In Laetitia Chorus ha poi avuto la possibilità di esibirsi in luoghi prestigiosi, quali palazzo Marino a Milano, in ville storiche, tra le quali villa Ricotti La Valera di Arese, villa Borromeo di Cesano Maderno, villa Arconati di Bollate e villa Litta di Lainate. Le attività del coro, spesso accompagnato da musicisti di spessore che collaborano con il teatro alla Scala ed altre realtà prestigiose, si estende poi agli eventi privati. Il repertorio è molto versatile, poiché varia da musiche del ‘500 fino a composizioni dei giorni nostri, e dal sacro al profano.

I responsabili dell’associazione fanno anche sapere che chiunque volesse saperne di più sulle attività del coro, volesse partecipare in qualità di corista oppure volesse sostenere l’associazione come sostenitore o sponsor potrà rivolgersi direttamente al maestro Massimo Mazza, tramite email all’indirizzo [email protected], oppure visitare la pagina Facebook del coro.

Servizio di Ilaria Broglia

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese