Home Eventi

In Laetitia Chorus: i nuovi appuntamenti

20 giugno 2012 – In Laetitia Chorus si appresta a terminare l’anno canoro in corso in maniera superlativa, “portando sempre più in alto nel mondo il nome del coro e della città di Arese”, afferma entusiasta il Maestro Massimo Mazza, direttore d’orchestra del gruppo femminile. Dopo il diploma d’argento al XII Concorso Internazionale di Riva del Garda (leggi qui) ed il Primo Posto nel Concorso Nazionale “L. Toya” (leggi qui), entrambi ottenuti nel mese di aprile, il coro si esibirà in una delle sale più belle di Milano. E’ un palcoscenico che tutti i cori sperano prima o poi di raggiungere: incantevole la cornice, la location ed incantevole sarà la musica del coro aresino che quest’anno si riconferma come un ensemble di altissimo livello. Il concerto si terrà la prossima domenica 24 giugno alle ore 15 presso Palazzo Marino, sala Alessi, in piazza della Scala a Milano.

E non finisce qui, perché il fine settimana successivo, più precisamente sabato 30 giugno alle ore 20, il coro si esibirà presso la Villa Litta di Lainate per uno spettacolo denominato “Il battito della Terra – Songs of Sanctuary” con musiche di Karl Jenkins, Orchestra Sinfonica “Ettore Pozzoli”, Corpo di ballo Movin’ Up, In Laetitia Chorus e la partecipazione straordinaria di Giulia Ottonello, cantante e attrice teatrale, nonché vincitrice dell’edizione 2003 del reality “Amici”. E per non farsi mancare nulla, terminati questi due impegni, il coro femminile ed il M. ° Massimo Mazza partiranno per Gorizia dove li attende, il 13 luglio, il 51° Concorso Internazionale di canto corale “Seghizzi”. Il concerto del 24 giugno è ad ingresso libero, mentre nell’appuntamento lainatese, inserito nel programma della manifestazione “La villa delle meraviglie”, il costo d’ingresso è di 22 euro (ridotto 18 euro) con prevendita obbligatoria. Per maggiori informazioni sul concerto è possibile contattare l’ufficio cultura al numero 02 93598266-67 oppure tramite mail all’indirizzo [email protected] Per soddisfare tutte le curiosità su In Laetitia Chorus vi rimandiamo invece al loro sito web.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.

Servizio di Davide Fina