Home Eventi

Latte Nero e Vox Aurae per Supermilano Days

28 aprile 2016 – Anche Arese sarà protagonista, il prossimo sabato 30 aprile, della settimana di Supermilano Days, Ars et Musica. Due gli eventi che si svolgeranno nella nostra città e che vedranno protagonisti la Compagnia Teatrale Latte Nero e il coro Vox Aurae Gospel Choir. La giornata sarà aperta, alle 18.00, da Latte Nero che insieme all’associazione musicale Isola delle Note proporrà, nella Corte di via Caduti 4, “Mi ricordo – Memorie di vita contadina”. Lo spettacolo è un racconto della vita contadina a cavallo della seconda Guerra Mondiale, fatto attraverso narrazione, canto e musica.

L’attrice Silvia Mercoli darà voce, in forma teatrale, alle testimonianze di alcune donne che hanno conosciuto in gioventù la vita in campagna conservandone un indelebile ricordo. Eleonora Mosca e Andrea Massimo Fantozzi interverranno con numerosi canti, accompagnati alla chitarra, della tradizione popolare. Ci sarà poi modo di giocare con il pubblico con le parole, i modi di dire, i proverbi e le tradizioni della vita contadina lombarda. L’ingresso è libero.

Alle 21.00, presso la Chiesa Ss Pietro e Paolo, sarà invece il turno del Coro dell’associazione musicale Vox Aurae, che sotto la direzione del M° Luca Pasqua e con l’accompagnamento al pianoforte del M° Dario Fasci, presenterà un concerto musicale che ripercorre differenti generi ed epoche storiche. L’esibizione del Vox Aurae Gospel Choir si inserisce anche all’interno della seconda edizione della Rassegna Corale ‘Arese in…canto’ organizzata dal Comune, con un repertorio che affonda le proprie radici nella cultura Afro-Americana con brani Spiritual, Gospel… e non solo. Il coro canta oggi le canzoni che concedevano respiro mentale all’anima degli schiavi d’America, riproponendo  con entusiasmo brani che si facevano portavoce del desiderio di libertà. Il programma include anche estratti da colonne sonore, repertorio sacro e brani che grandi e piccini riconosceranno.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese