Home Eventi

Le celebrazioni aresine del Giorno del Ricordo

09 febbraio 2018 – Anche Arese si appresta a celebrare il Giorno del Ricordo, la commemorazione in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo Giuliano-Dalmata istituita per il 10 febbraio con la Legge n.92 del 30 marzo 2004. Un evento che ricorda una pagina dolorosa della nostra storia, riguardante i confini orientali, dove 20 mila italiani furono uccisi e gettati nelle cavità carsiche, dette “foibe”, e oltre 350 mila furono costretti all’esodo e ad abbandonare le proprie case e le proprie terre, solo perché italiani.

Il Comune di Arese celebrerà questa ricorrenza domenica 11 febbraio 2018 al Centro civico, dove, alle ore 17.00, sarà inaugurata la mostra “Il Giorno del Ricordo. Conoscere per Ricordare”, dove saranno esposte 21 tavole a colori sulla storia di Istria, Fiume e Dalmazia, dalla preistoria ai giorni nostri. Le tavole sono state realizzate dall’artista e scrittore esule Piero Tarticchio. Alle 17.30 è invece previsto un incontro con l’esule orserese, Anna Maria Crasti, consigliere dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato di Milano.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese