Home Eventi

Lunedì 6 torna il Gruppo Dottrina Sociale

01 ottobre 2014 – Il prossimo lunedì 6 ottobre, come tutti i primi lunedì del mese, tornerà a riunirsi il Gruppo Dottrina Sociale della Chiesa. Sede dell’incontro, a partecipazione libera e che inizierà alle ore 21,00 per concludersi alle 22,30, è la chiesa Maria Aiuto dei Cristiani. Durante la serata saranno approfondite, dal compendio, le riflessioni riferite alla comunità politica. Con particolare attenzione ai temi forti contenuti in ogni paragrafo che stanno al seguito del problema politico della nascita delle istituzioni per e verso il popolo. Tematiche queste contenute nei paragrafi dal 380 al 383 del compendio. “Tutti – dicono dal gruppo – sono invitati a partecipare, arricchendo con i propri pensieri gli altri che, quale abitudine consolidata, non daranno mai vita a contraddittorii. Con normale disponibilità di buona fede i presenti faranno tesoro delle opinioni di ognuno”.

Queste, infine, le brevi citazioni scelte dal gruppo per illustrare i contenuti della serata: il riconoscimento ed il rispetto di chi ha la responsabilità di governare (Par.380); i cristiani devono essere pronti per ogni opera buona. Gli uomini sono gravemente segnati dal peccato e sono consapevoli di essere stati salvati, non per le loro opere, ma per la misericordia di Dio. Non si deve dimenticare la miseria della condizione umana (Par. 381); il potere umano spesso si auto divinizza, diventando allora la bestia dell’Apocalisse ma Cristo è l’agnello vincitore. In questo modo i credenti testimoniano che il potere corrotto e satanico è vinto (Autoreferenzialità e relativismo. Par. 382); la Storia è governata da Cristo vincitore della morte. Cristo svela all’autorità umana, sempre tentata dal dominio, il suo significato autentico e compiuto di servizio. Il Signore tuttavia ssegna ad ogni creatura la funzione che essa è in grado di esercitare, secondo le capacità proprie della sua natura. Coloro che governano le comunità umane devono comportarsi come ministri della Provvidenza divina (Par. 383).

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese