Home Eventi

Riparte l’anno accademico dell’Uniter

05 ottobre 2011 – Le attività dell’Uniter riprendono oggi alle ore 15,00 con la tradizionale apertura dell’anno accademico all’auditorium Aldo Moro di viale Varzi. A dare il benvenuto al pubblico ci sarà il presidente di Uniter Gianfranco Lavezzi che presenterà il consueto programma di corsi, spettacoli e viaggi. Tra le iniziative messe in cantiere per il prossimo anno accademico ci sono la visita al Monastero Maggiore di San Maurizio di Milano dove recentemente si è concluso uno splendido restauro, la visita all’Abbazia di Pomposa a Ferrara e al Castello della Manta. Particolare attenzione verrà posta anche alle mostre che via via si terranno sul nostro territorio. Tra i progetti più ambiziosi c’è quello di organizzare un viaggio in India legato al corso di storia dell’arte sui Moghul tenuto da Maria Garbini Fustinoni. Per quanto riguarda il teatro, come di consueto verrà proposto il programma del Piccolo Teatro e i soci Uniter beneficeranno anche di agevolazioni per assistere agli spettacoli proposti dalla Scala, dal Conservatorio e da una selezione dei più importanti teatri milanesi. Il capitolo corsi dovrebbe presentare circa sessanta diverse proposte, con l’introduzione di nuove offerte come la lingua cinese e la cucina regionale.

Gli appuntamenti già in calendario per il mese di ottobre sono quattro. Si comincia il 13 con i consueti incontri del giovedì pomeriggio, che quest’anno torneranno a svolgersi alle ore 15, con uno spettacolo teatrale messo in scena dalla Compagnia Teatrale Latte Nero di Silvia Mercoli sulla famosa pittrice del Seicento Artemisia Gentileschi, della quale è in corso anche una grande mostra a Palazzo Reale, a Milano. Al termine della sua vita, la pittrice, malata e dimenticata, narra con passione, orgoglio e sofferenza la sua vicenda artistica e personale. Il monologo è seguito da una breve chiacchierata durante la quale verrà analizzato il contesto storico/culturale nel quale ha operato la Gentileschi e sarà commentata  la sua produzione artistica con l’ausilio di proiezioni. Giovedì 20 si potrà invece assistere a un concerto lirico in ricordo del Maestro Vittorio Tosto che, organizzato da Elda Tosto Licciardello, vedrà  la partecipazione di musicisti e cantanti accompagnati al pianoforte da Yutaka Tabata. Per il 22 e 23 ottobre i soci avranno, invece, la possibilità di viaggiare con il famoso Trenino Rosso del Bernina. Nell’incontro del 27 ottobre, infine, Lionello Turrini risponderà alla domanda “Una conferenza può durare cinque minuti?”. Una sfida questa che vedrà il relatore, autore e regista teatrale, raccontare dieci biografie di personaggi famosi in cinquanta minuti. Storie che si possono ritrovare in tutto il loro adeguato spazio nell’ultimo libro di Lionello Turrini “Conferenza: si fa per dire”.